La nostra vendemmia

Una storia che si ripete da sempre… I primi giorni di agosto abbiamo iniziato la vendemmia. Anche quest’anno, per le temperature che ci sono nella nostra zona, avevamo previsto di cominciare anticipatamente. Infatti, dopo aver seguito con cura le nostre uve, siamo riusciti a raccoglierle nei tempi giusti di maturazione.

Le prime a essere raccolte sono state le uve bianche: moscato, chardonnay, viognier e, per ultimo, grecanico, che, tra i vitigni a bacca bianca, per la sua forte struttura è l’ultimo a maturare, infatti si caratterizza per la grandezza del grappolo e per lo spessore della buccia.

Questa vendemmia è stata caratterizzata dalla pioggia che ci ha sorpresi a fine agosto. Per cui dopo una pausa  di qualche giorno abbiamo ripreso con la raccolta delle uve rosse, prima il merlot e poi il nero d’Avola.

Come per i bianchi, anche per i rossi abbiamo iniziato la raccolta dalla spalliera e poi siamo passati all’alberello, che resiste un po’ di più alle nostre temperature. La vendemmia è terminata a metà settembre.

Grazie alla partecipazione e al sacrificio di tutti, siamo riusciti ad avere un ottimo raccolto. Dopo aver fatto macerare le uve sulle bucce, il mosto ricavato è stato messo a riposare nelle vasche di cemento della nostra cantina, per trasformarsi, ce lo auguriamo con tutto il cuore, in buon vino.

We use cookies to deliver you the best experience. By browsing our website you agree to our use of cookies. Learn More